Un piccolo vocabolario di filosofia

Durante le lezioni di "Pedagogia delle Risorse Umane" i docenti hanno utilizzato molti termini a me poco familiari e cosí ho deciso di creare un piccolo vocabolario di quelli piú "strani" (inoltre è l'opportunità di fare gli esercizi di Laboratorio di Informatica :D !)
In fondo al post trovate anche la sitografia/bibliografia da cui ho tratto le definizioni (peraltro da me semplificate)

Irenico Di pace, che promuove la pace
Cronotopo Termine mutuato dalla fisica: tempospazio
In riferimento alla teoria della relatività di Einstein
Antinomia Contraddizione, reale o apparente, fra due leggi, due concetti, due tesi, fra un principio ed un altro di una scienza
Maieutica Termine con cui viene designato il metodo dialogico tipico di Socrate, che, secondo Platone, si sarbbe comportato come una levatrice, aiutando gli altri a "partorire" la verità, in maniera il piú possibile autonoma
Diacronia Studio dei fatti linguistici nella loro successione e nei loro mutamenti attraverso il tempo
Sincronia Studio e valutazione di fatti linguistici in un determinato momento
Olismo Dal greco "totalità". E' una posizione teorico-metodologica basata sull'idea che la proprietà di un sistema non possono essere spiegate esclusivamente tramite le sue componenti.
Pragmatismo
  1. Indirizzo di pensiero nato in USA intorno al 1870. Termine coniato da C.S.Pierce, per caratterizzare la propria concezione analitica del linguaggio secondo la quale, per provare, indipendentemente dall'uso di categorie a priori, la veridicità di un'affermazione, occorre accertare l'ambito di appliczione, verificando nella pratica la sua validità teoretica.
  2. Atteggiamento che tende a privilegiare i risultati concreti, le applicazioni pratiche, piú che i principi o i valori ideali.

Sitografia: